Close
Venerdì, 23 Ottobre, 2015

POSIZIONE BARILLA SULLA SPERIMENTAZIONE ANIMALE

A Barilla sviluppiamo e dimostriamo persone con prodotti alimentari che sono al centro delle nostre diete, cioè pasta, salse e prodotti da forno. Sempre offrendo una gamma di prodotti di alta qualità e sicura che contribuiscono ad una dieta bilanciata nutrizionalmente, siamo fortemente impegnati in un processo continuo di miglioramento dei nostri potenziamenti per il benessere delle persone nel rispetto del pianeta.
Con questa premessa, Barilla ha scelto ogni giorno un solo modo di fare affari: "Buono per te, il bene del pianeta" (http://www.goodforyougoodfortheplanet.org/). "Buono per te, bene per il pianeta" è un impegno lungo e serio, curando il benessere attuale e futuro della gente e del pianeta in tutto ciò che Barilla fa da campo al consumo, incoraggiando partnership aperte, trasparenti e care con le comunità in che la Società opera.
A Barilla non esaminiamo i nostri prodotti o materie prime di animali, né facciamo fondi, commissione, coautore o altro supporto, direttamente o tramite terzi. Per valutare la sicurezza e la qualità dei nostri prodotti, utilizziamo un'ampia gamma di metodologie, che non includono alcun tipo di test sugli animali. Insistiamo ai nostri fornitori di utilizzare alternative per i metodi di sperimentazione animale. Un'eccezione sarebbe stata fatta solo se le autorità di regolamentazione lo richiedessero per fini di sicurezza o regolamentazione e anche in questo caso la Barilla si adopererà per individuare e proporre un'alternativa non nima che, se possibile, potrebbe soddisfare il requisito normativo.
Abbiamo un forte interesse nei confronti degli ultimi progressi e delle novità nei settori delle alternative alle prove sugli animali che sono e verranno sviluppate dalle istituzioni, dagli scienziati e dalle ONG. Siamo impegnati a pubblicare e condividere ogni nuova ricerca che utilizzi alternative al test sugli animali.
Sarà continuamente collaborando con terzi per mettere in atto nuovi metodi di sperimentazione alternativi non animali.

Parma, 25 giugno 2015