LA STORIA

La sfida più appassionante della nostra impresa è la capacità di migliorare continuamente in tutte le attività che svolgiamo. La posta in gioco è la sostenibilità della nostra crescita, il nostro futuro, il futuro dei nostri figli
Guido, Luca e Paolo Barilla
PLAY THE VIDEO

E' SOLO L'INIZIO DI UNA STORIA DI QUALITA', INNOVAZIONE E AMORE PER UN ECCELLENTE LAVORO...

1877

Nasce Barilla

Pietro Barilla apre una bottega di pane e pasta a Parma.

1910 - 1947

Assumono la guida i figli di Pietro: 
Riccardo (1880-1947) e Gualtiero (1881-1919)
Inizia il processo di industrializzazione di Barilla.

1910

Il primo stabilimento

Il primo stabilimento è stato costruito: 80 lavoratori producono 8 tonnellate di pasta e 2 tonnellate di pane al giorno grazie all'innovativa forno "cottura continua".

1910

Primo marchio aziendale

Il primo marchio dello scultore Emilio Trombara

1936

Avvio della rete commerciale

Avvio dello sviluppo della rete commerciale ad opera di Pietro, il figlio di Riccardo

1936

Innovazione nella produzione della pasta

6 presse continue che riuniscono per la prima volta le funzioni di impastatrice, gramola e torchio.

1937

Innovazione nella nutrizione

Barilla lancia la pasta fosfina che, essendo arricchita di fosforo, si pone come alimento dietetico ideale in un periodo critico della storia dell'Italia.

1947 - 1971

Assumono la guida Gianni e Pietro Barilla, i figli di Riccardo
 
Forte sviluppo di Barilla in Italia

1947

Organizzazione dell'azienda

Gianni e Pietro Barilla si dividono i compiti. A Gianni vanno la fabbrica e l'amministrazione, mentre a Pietro vanno il mercato, la pubblicità e le pubbliche relazioni.

1950

Pietro si reca negli Stati Uniti

La curiosità intellettuale spinge Pietro a intraprendere un viaggio negli Stati Uniti nel 1950 per aggiornarsi sulle tecniche più innovative in fatto di confezionamento, marketing e grande distribuzione.
 
Nel frattempo Gianni, assieme a Manfredo Manfredi, dà nuovo impulso all'innovazione tecnica dell'azienda con la nuova confezione in cartone.

1952

Scelte imprenditoriali dirompenti

Una scelta imprenditoriale coraggiosa: viene chiusa la panetteria tradizionale di pane fresco per sviluppare ulteriormente la presenza del marchio sul mercato della pasta.
 
Innovazione nella comunicazione grazie al sodalizio con il grafico e famoso architetto Erberto Carboni. 

SCOPRI TUTTE LE FOTO, I VIDEO, GLI SPOT
E I TESTIMONIAL DEL PASSATO DI BARILLA

VAI ALL’ARCHIVIO STORICO

1965

Il mercato dei prodotti da forno secchi

Per la prima volta Barilla entra sul mercato dei prodotti da forno confezionati attraverso la produzione di grissini e cracker nel nuovo stabilimento di Rubbiano (vicino a Parma).

1965 - 1970

Espansione dell'azienda e innovazione nella pubblicità

Comunicazione innovativa e di forte impatto grazie alla partecipazione di Mina protagonista in più di 60 filmati per "Carosello" sulla televisione italiana.

1969

Il più grande pastificio del mondo

Nuovo stabilimento di Pedrignano (Parma) con i suoi 120 metri di linea di produzione per realizzare 1.000 tonnellate di pasta al giorno.

1971 - 1979

Il periodo americano con il gruppo W.R. Grace
Barilla diventa Americana ma i manager aziendali restano e continuano a incentivare la crescita

1973

Voiello diventa parte della famiglia

Il passaggio del pacchetto azionario non impedisce a Barilla di muoversi sul mercato con l'inserimento nei propri ranghi del prestigioso pastificio Voiello.

1975

Lancio di Mulino Bianco

Grazie alla straordinaria collaborazione con Giò Rossi, Barilla crea una nuova linea di prodotti che risponde al "bisogno del ritorno alla natura" di questi anni: un rassicurante ritorno alle "cose buone del passato".

DURANTE QUEGLI ANNI FUI UN UOMO VERAMENTE INFELICE E SOFFRII MOLTO PER DIVERSE RAGIONI E TUTTO MI ANDAVA MALE, MA LA PIU' IMPORTANTE ERA DI AVER ABBANDONATO LA "NAVE" CHE MI ERA STATA AFFIDATA E CON LA QUALE AVEVO NAVIGATO FINO ALL'ETA' DI 58 ANNI...
Pietro Barilla

1979 -1993

Pietro Barilla torna alla guida dell'azienda
Barilla rimane sotto la gestione della Grace fino al 1979 quando Pietro Barilla riesce a riacquisire l’azienda,
che da allora è sempre rimasta nelle mani, italiane, della famiglia.

GUARDA IL VIDEO

1979

Il ritorno di Pietro Barilla

Pietro Barilla riesce a riacquistare l'azienda di famiglia e porta avanti il proprio approccio innovativo nella comunicazione con il regista Federico Fellini e con il Piccolo Mugnaio del Mulino Bianco.

1991

Acquisizione di Misko

Importante sviluppo industriale e acquisizione di marchi all'estero con Misko, marchio leader nella pasta in Grecia

1992

Acquisizione di Pavesi

Marchio storico di prodotti da forno e pasticceria di Novara (Nord Italia)

1993 - OGGI

Assumono la guida dell'azienda Guido, Luca e Paolo
Il processo di internalizzazione diventa sempre più forte

ANDIAMO AVANTI, ANDATE AVANTI CON CORAGGIO.
Pietro Barilla

1994

Acquisizione di Filiz

Marchio leader nella pasta in Turchia

1999

Acquisizione di Wasa

Marchio leader nei pani croccanti in Nord Europa

1999

Ames

Inaugurazione del primo stabilimento americano ad Ames, Iowa.

2002

Vesta e Yemina

Join-venture con Herdez, azienda leader nella pasta in Messico.

2003

Acquisizione di Harrys

Marchio leader nei pani soffici in Francia

2004

Inaugurazione di Academia Barilla

Progetto internazionale dedicato alla difesa, allo sviluppo e alla promozione della cultura gastronomica regionale italiana come patrimonio mondiale unico.

Visita il sito

2007

Nuovo stabilimento negli Stati Uniti

Continua l'espansione negli Stati Uniti con il secondo stabilimento di produzione di pasta ad Avon, NY

2009

Lancio del Barilla Center for Food & Nutrition

Il BCFN  è stato creato per migliorare la comprensione e condividere le conoscenze sulla filiera alimentare dalla produzione allo scarto, sul consumo e sulla sostenibilità.
E' un centro di pensiero internazionale, multidisciplinare che raccoglie esperti di alto livello per affrontare temi complessi e tradurli in messaggi e proposte semplici.

Visita il sito

2012

Inaugurazione dello stabilimento per i sughi di Rubbiano

Il primo stabilimento per sughi Barilla in Italia, tecnologicamente avanzato, ad alto potenziale, efficiente e sostenibile.

2013

Brasile

Ingresso sul mercato brasiliano con una gamma di prodotti dedicata.
 

2014

Pasta senza glutine

Lancio della nuova linea senza glutine in tutto il mondo.

2015

Inaugurazione a Châteauroux

Barilla inaugura il più grande stabilimento di prodotti da forno preconfezionati di tutta la Francia, all’avanguardia per produttività e prestazioni ambientali.

2015

Treno per il trasporto del grano

Inaugurato il nuovo raccordo ferroviario a Parma per il trasporto del grano presso lo stabilimento Barilla di Pedrignano.

CONSIDERIAMO LA PROPRIETÀ DELL'AZIENDA NON COME UN PRIVILEGIO PERSONALE, MA COME UNA RESPONSABILITÀ PER LA TRASMISSIONE DI UN'EREDITÀ FATTA DI COMPETENZE E CONOSCENZE CHE DEVONO ESSERE ALIMENTATE NEL TEMPO, ATTRAVERSO LE GENERAZIONI CHE VERRANNO.
Guido, Luca e Paolo Barilla